Isolatore USB: un semplice dispositivo per risolvere i problemi di Ground Loop

USB_IsolatorDopo tanto parlare di software ritorno a dedicarmi all’hardware per alcuni articoli. Per questa volta non è necessario nemmeno il saldatore!

Uno dei problemi più diffusi nell’ambito radioamatoriale, e anche uno dei più trascurati e difficili da risolvere, è quello del Ground Loop. Si viene a creare quando si connettono due o più dispositivi tra di loro che hanno alimentazioni diverse. In questo caso si forma una eccellente antenna per i disturbi: non me ne vogliano i più tecnici, la spiegazione e volutamente semplicistica. ?

Un Ground Loop si viene a creare, ad esempio, quando colleghiamo il ricetrasmettitore al computer per i modi digitali. Solitamente si usano i classici trasformati da 600 ohm 1:1. La soluzione è abbastanza buona e, tutto sommato, efficace ma in alcuni casi crea più problemi di quelli che risolve. Se inoltre avete anche l’interfaccia CAT il problema si ripropone.

Il sistema più veloce ed efficace è quello di collegare al computer un isolatore USB e a questo collegare un HUB USB a cui andranno poi collegate sia la CAT che la scheda audio esterna: soluzione caldamente consigliata in qualsiasi caso. Nel mio caso all’HUB USB della Belkin ho collegato: l’interfaccia CAT di Radioarena, la scheda audio Behringer U-Control UCA222 ed il Funcube Dongle PRO+ che preleva la prima IF dell’FT-897D.

L’isolatore USB andrà collegato prima dell’ingresso al computer. Se ne trovano di diversi prezzi e caratteristiche, scegliete quello che più si adegua alle vostre esigenze. La cosa più importante è che non abbia una alimentazione esterna altrimenti tanto vale! ? L’ho acquistato su ebay, mi sono trovato molto bene ed ha alimentato il tutto senza nessun problema. Nella confezione trovate: l’isolatore USB, che isola sia la parte relativa all’alimentazione che quella relativa ai dati, un cavo USB AB e un guaina termoretraibile, nel caso in cui voleste cambiare la velocità del dispositivo che di default che è Hi Speed.

Buon “isolamento” a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.